sabato 8 gennaio 2011

Docet Pro 2010 - alcuni aggiornamenti ed aspetti da approfondire

Docet Pro 2010 è in continua evoluzione. La principale novità è senza dubbio la disponibilità della funzionalità NEC (National Energy Certification) che consente la stampa come file *.PDF degli attestati di certificazione energetica (ACE) per edifici residenziali e non residenziali. Questa funzionalità è abilitata solo per gli utenti abbonati.

La seconda novità riguarda invece i seminari online. Più che di una novità, in questo caso, si tratta di una nota positiva in quanto i seminari, dei quali avevo già annunciato l'iniziativa in un precedente post, si stanno dimostrando veramente utili per avvicinarsi al nuovo software. I relatori sono preparati e disponibile e la qualità del segnale audio e video è ottima. Al termine dei seminari è possibile rivolgere alcune domande tramite chat. Forse è proprio questa la fase più interessante ed a mio avviso richiederebbe un maggiore spazio in quanto è l'occasione per gli utenti di chiarire i propri dubbi ma anche un'importante feedback per il team Xclima.

Proprio durante la fase finale dei seminari sono emersi alcuni aspetti che certamente meritano un approfondimento.

Punto 1
In molti lamentano una anomalia del software che si limita a calcolare l'energia netta lasciando a "zero" i valori dell'energia primaria.

Punto 2
Le linee guida nazionali per la Certificazione energetica prevedono anche la possibilità di calcolare l'ACE per edifici privi di impianto di climatizzazione. In questo caso, per il rendimento, suggeriscono di utilizzare la norma UNI 12831 che normalmente viene utilizzata per la progettazione. Se così fosse, Docet pro potrebbe diventare facilmente anche uno strumento di progettazione. Potrebbe essere implementata questa funzionalità?

Punto 3
A proposito della riqualificazione energetica che è un tema importante anche legato all'ACE noto che manca la possibilità di considerare sistemi passivi quali serre solari, muri trombe, etc. Per questi sistemi i Comuni fanno in genere riferimento alla normativa 13790 alla quale peraltro le UNI 13000 si riferiscono.
Pensate di implementare questi aspetti ?

Punto 4
Recentemente è scomparsa l'icona costi/benefici. Quando verrà riabilitata questa funzionalità?

1 commento:

  1. Sto usando anche io il software DocetPro anche se da poco tempo.
    Vorrei segnalare tra gli aspetti dubbi di questo software anche il fatto che ho riscontrato degli errori nei calcoli: in particolare mi sto riferendo ai calcoli riguardanti l'ACS che appaiono in alcuni casi palesemente sbagliati. In una certificazione che stavo eseguendo mi forniva dei valori di fabbisogno di energia termica utile e di energia primaria per ACS decisamente troppo simili, tant'è che effettuando il calcolo del rendimento medio globale stagionale con i valori forniti dal DocetPro esso risulta pari al 95% (un po' altino visto anche che il rendimento del boiler è del 77%).
    Inoltre ho interpellato ripetutamente il servizio di assistenza (disponibile solo via e-mail) che non mi ha fornito nessuna risposta in merito.
    Tutto questo solo per dire che sconsiglio vivamente l'utilizzo di tale software perchè se sbaglia il calcolo di una procedura relativamente semplice come quella del fabbisogno di energia per ACS, non oso nemmeno immaginare cosa potrebbe saltare fuori ad un esame approfondito degli alti valori.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari