Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2010

La Certificazione Energetica in Toscana

Attestato di Certificazione Energetica - ACE
L'ACE è un documento che caratterizza un edificio dal punto di vista energetico. Fornisce informazioni sul fabbisogno di energia per il riscaldamento (EPi), per l'acqua calda sanitaria (EPacs), per la climatizzazione estiva (EPe) e per l'illuminazione (EPill). L'ammontare complessivo dei consumi (EPgl) è dato dalla somma dei 4 termini:

EPgl = EPi + EPacs + EPe + EPill
Nota: la sigla EP sta per Energia Primaria mentre i pedici gl, i, acs, e, ill indicano rispettivamente globale, invernale, acqua calda sanitaria, estiva e illuminazione. EP potrebbe anche essere letto come Prestazione Energetica!

La legislazione e le norme tecniche di riferimento per la Certificazione Energetica sono in forte evoluzione ed al momento ancora incomplete. In questa fase nella determinazione dell'indice di prestazione energetica globale (EPgl) si considerano solo la climatizzazione invernale (EPi) e la preparazione dell’acqua calda sanitaria (EPa…

Installazione di una stufa a legna

In una casa di campagna non può certo mancare una stufa a legna o un caminetto. La legna non manca, basta tagliarla, ed il calore e l'atmosfera che crea un focolare è di gran lunga più piacevole di quanto possa dare un radiatore o un fan coil.

Perché una stufa a legna funzioni correttamente occorre una canna fumaria ben dimensionata che assicuri un buon tiraggio naturale. Nelle tipiche case contadine toscane, costituite da due piani, si può contare su di una altezza della canna fumaria che varia da 5 ad 8 metri a seconda del piano su cui è installata la stufa. Il compito della canna fumaria è di garantire l'evacuazioni dei fumi richiamando aria al focolare per la combustione. Il flusso dei fumi verso l'alto è dovuto alla minore densità di questi che tendono a salire perché più leggeri dell'aria esterna più fredda e pesante.

Applicando Bernoulli tra la sezione 1 (prima dell'ingresso nella caldaia) e 2 (al termine della canna fumaria) si ha che:

Pa + γe H= Pa + γf H…

La resa in olio della frangitura

La resa in olio della frangitura, ovvero i kg di olio ottenuti dalla frangitura di un certo quantitativo di olive, è il tema principale durante le lunghe attese al frantoio. In questo valore, espresso in percentuale, si catalizzano le aspettative e le speranze degli olivicoltori. Perché un conto è ottenere il 9%, come è accaduto a molti sin'ora, ed un altro è ottenere il 16% (quasi il doppio!). Una buona resa può ripagare del lavoro di un anno e dei costi sostenuti oltre a quello della frangitura. In genere la resa in olio cresce nel tempo e le ultime frangiture sono più soddisfacenti. Questo accade per due ragioni:
L'inolizione (vedi l'articolo su Quando raccogliere le olive), prosegue, seppur modestamente, anche dopo il viraggio di colore dell'olive (invaiatura) che è la fase fenologica indicata per iniziare la raccolta. L'arricchimento in olio avviene a discapito del contenuto in acqua e questo si traduce in un incremento di olio prodotto a parità di olive frant…

Volvariella Speciosa o Gloiocephala

Un'altro fungo che in questo periodo abbonda in campagna è la Volvariella Speciosa o Gloiocephala. Cresce un pò dappertutto, tra gli olivi, nella vigna, nei prati; se ne trovano a centinaia.

L'anno scorso andai al centro micologo di Pontedera per verificarne la commestibilità ma l'addetto che mi ricevette cestinò il fungo che avevo portato senza tanti complimenti. Beh non era un porcino!

Sui libri ed internet invece la Volvariella Speciosa è classificata come commestibile ma di poco pregio, senza valore, di pessime qualità organolettiche, ... per via del sapore lievemente amarostico, di ravanello.
Questi giudizi non invitano di certo a provarli ma a me i ravanelli piacciono! E l'anno scorso ho rotto gli indugi ed ho sistemato quattro belle cappelle sulla griglia. Li ho trovati speciali, certo con un sapore lievemente amaro come quello dei rapini o del fegato ma piacevolmente gustosi. De gustibus...



Ora li utilizzo con più disinvoltura, ma mi raccomando, voi non fatelo, an…