sabato 17 aprile 2010

Banda larga senza fili nelle aree rurali

Oggi sono felicissimo. Dopo anni di attesa finalmente anch'io, in questa sperduta ma meravigliosa collina toscana, ho la banda larga.

Agriturismo TERRA VERDE art farm
Non larghissima, intendiamoci, ma abbastanza per non dovermi lamentare e per potermi addentrare in aree del web che in passato evitavo accuratamente. Dello streaming ne avevo solo sentito parlare ed evitavo foto, video e quei siti sfarfallanti pieni di gadget. Oggi volto pagina e mentre mia moglie si sfoga su youtube recuperando tutto ciò che non aveva visto negli ultimi anni (e se continua così forse ci riesce in pochi giorni!) ho voluto verificare la velocità della connessione.

Ecco il risultato del test eseguito con uno dei tanti strumenti che il web mette a disposizione e che senz'altro conoscete già. Ben 2,5 Mbit/sec nonostante mia moglie fosse alle prese con youtube.


Ad ogni modo, se a qualcuno dovesse servire, vi lascio il link per testare la linea: broadband speed test

Tutto questo grazie ad Elettropiccoli e non certo a Telecom o i nuovi operatori Wimax che a gran fatica ampliano la copertura dei loro servizi. Stranamente sembra che si espandano in tutte le direzioni evitando proprio la mia.

Di realtà come Elettropiccoli ce ne sono diverse in Italia. Si tratta di piccoli provider che vanno a coprire i buchi lasciati dalle grandi compagnie telefoniche in quelle aree suburbane o rurali dove portare internet a banda larga risulta poco conveniente dando luogo al fenomeno del Digital Divide.

Queste piccole realtà si danno un gran da fare piazzando le loro antenne su pali, torri e campanili delle chiese. Per ricevere il servizio è necessario installare un'antennino sul tetto dell'abitazione che veda una delle loro antenne. La trasmissione avviene senza fili, in radiofrequenza, con velocità nominali in download attorno ai 4 Mbit/sec. Non ci sono restrizioni per cui si possono usare Voip, P2P e quant'altro.

I prezzi sono un po superiori rispetto alle linee ADSL dei vari big e si spendono 30 euro al mese più 200 euro per l'installazione ma il servizio è ottimo ed in caso di problemi si ha il privilegio di parlare direttamente con il titolare e non con la signorina Peppina del centralino.

Ammesso che in qualche area rurale sia disponibile la linea ADSL a filo, il mio suggerimento è di evitarla per svariati motivi. Innanzitutto in funzione della distanza dalla centrale, rispetto alla velocità nominale, si ha un decadimento delle prestazioni ed una ADSL da 7 Mbit/sec risulterebbe poco superiore ad una ISDN. In secondo luogo il doppino che corre per centinaia se non migliaia di metri sarà esposto a svariate insidie che ne pregiudicheranno il funzionamento. La mia linea telefonica, ad esempio, è spesso guasta a causa del maltempo, del vento, di rami che cadono ed addirittura a causa di animali che rosicchiano i fili. Insomma wireless in campagna ha i suoi vantaggi.

Per chi vivesse in una delle aree non coperte dalla banda larga o troppo distante dalla centrale Telecom lascio un elenco di Aziende che operano in Toscana e che forniscono connessione ad internet senza fili. Magari una di queste potrà rendere felici anche voi!

Elettropiccoli


Devitalia
Air2bite
Popwifi
Retelit
Freemax
Nettare
Linkwave
Extra-net
Toscocom
Wifi-comunication
Eutelia Wifi
Telnet Systems
Antontel

17 commenti:

  1. Prima di scrivere delle scemnze chiederò a Santuomo ..ma credo che noi metteremo su un sistema "simile" anche se è satellitare ..credo!;))
    a presto con notizie più sicure ed esatte
    ciao val
    p.s. belli gli attrezzi sotto ma troppo costosi per noi! noi andiamo ancora a utensili consumo energetico zero (cioè a mano;DD) oppure a filo elettrico ( ;(( )
    e solo la motofalciatrice va a benzina verde e la motosega pure.. ( ma le usiamo poco).
    Per il trattore ancora non so cosa acquisteremo...
    val -al -verde

    RispondiElimina
  2. Ciao Val(al)verde, anch'io avevo valutato la possibilità di internet via satellite ma lo avevo trovato un po troppo costoso e non ero troppo convinto per i tempi di latenza eccessivi soprattutto per il voip. Però avevo anche letto che la soluzione satellitare è molto promettente e dal prossimo anno vi saranno (se mantengono le promesse) servizi a minor costo e con minor tempi di latenza.
    Per quanto riguarda gli attrezzi, è vero, sono costosi ed anch'io per ora utilizzo quelli più tradizionali. Magari se in futuro dovrò sostituirli ci farò un pensierino.
    Max

    RispondiElimina
  3. Sì ho chiesto conferma a Santuomo ed è proprio un "sistema" che usa il satellite, serve solo avere un'antennina ... per il costo non so da cosa dipenda ma abbiamo trovato una soluzione poco costosa e abbastanza buona (ti farò sapere dati più precisi) anche in questo caso dipende a chi ti rivolgi...
    Comunque da noi è quasi un obbligo visto che l'Adsl non arriva e con Umts cade sempre la connessione...
    saluti scarsamente tecnologici
    (cioè io non ci capisco nulla, son rimasta alla sfera di cristallo e ai draghi!!;DD)
    val-molto-al-verde causa ponte
    (tu puoi capire!)

    RispondiElimina
  4. valverde, questa cosa del satellite mi interessa assai, stiamo (quasi, speriamo) comprando casa in un posto dove non arriva un tubo e ho cominciato a guardare il satellite, però da quello che ho letto è carissimo e molti si lamentano della pessima qualità della connessione...non vedo l'ora di sapere le vostre impressioni!

    RispondiElimina
  5. Ciao mrm, come dicevo a Valverde non ho avuto una buona impressione dei sistemi internet satellitari, un po per il costo eccessivo e poi per la qualità del servizio che in alcuni casi (ad esempio per il voip) è insufficiente.
    Questo è quello che ho potuto constatare ma non è escluso che ci siano dei servizi, a me sconosciuti, più interessanti.
    Naturalmente se non vi sono alternative, il satellitare è meglio che nulla.
    Prova comunque a verificare se non ci fosse qualche operatore minore, come quelli che ho descritto nel post, che offra connessione ADSL senza fili. In Italia ce ne sono parecchi, difficili da scovare perché non possono pubblicizzarsi come le grandi compagnie telefoniche.
    Ciao Max

    RispondiElimina
  6. gli operatori piccoli ci sono, ma LI' non acchiappa :-(((
    immagino che ci sia di mezzo qualche collina di troppo...

    RispondiElimina
  7. Grazie dell'elenco di WiSP, sono partito dalla tua lista e mandando una decina di mail ho trovato un paio di operatori che coprono anche la mia zona (centro vicopisano)

    RispondiElimina
  8. Sono molto contento che ti sia stato utile.
    Un saluto
    MaxT

    RispondiElimina
  9. In Basilicata c'è Welan! ;-)

    RispondiElimina
  10. Buongiorno! ho letto con molto interesse questo post, e per piacere, potrei avere più delucidazioni? mio figlio ha richiesto a Telecom la linea più l,ADSL a settembre, e ad ora, ancora niente, perchè ci sono da mettere 8 pali, più 800 metri di filo, visto che abita in mezzo al nulla, abitiamo in Piemonte, prov di AL. Grazie per la risposta

    RispondiElimina
  11. Salve m.fidanzi, in queste situazioni Telecom impiega molto tempo per soddisfare le richieste. Per mettere i pali deve contattare i vari proprietari, etc, etc etc. Senza contare che il lavoro eseguito sul terreno di proprietà di suo figlio sarà a suo carico. In questi casi, a mio avviso e come spiegavo nel post, l'alternativa di internet senza fili è quanto mai sensata. Provi a contattare EOLO che è un provider che opera in quella zona.
    Un saluto e buona fortuna

    RispondiElimina
  12. Grazie, ho appena letto la risposta, ho contattato EOLO, ma, non c,è connessione, comunque, ora si è risolta la situazione, perchè Telecom ha attivato la linea, anche se, con fili non tanto stabili, con la prima neve, mi sa che ,,,,,, saremo a punto e accapo. Grazie e BUON ANNO!!!! Maria

    RispondiElimina
  13. per la toscana consiglio RETEIVO, è un anno che sono abbonato, mi ha cambiato la vita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anonimo e grazie del commento, spero possa essere utile a molti toscani
      Un saluto

      Elimina
  14. Ciao,

    sono arrivato sul blog mentre ero in cerca di informazioni su Elettropiccoli. Ho visto che il tuo post è di un po' di tempo fa... a distanza di tre anni ti sentiresti di consigliarlo? Come velocità "di crociera" siamo ancora ai 2.5 Mb/s che si vedono nella screenshot? Nell'offerta parlano di un "fino a 4MB/s" che mi spaventa un po'.

    Ciao e grazie,

    lorenzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lorenzo, a distanza di 3 anni continuo a trovarmi bene con Elettropiccoli. Le prestazioni non sono cambiate ma mi soddisfano, forse perché non ho esigenze maggiori. Quel "fino a 4MB/s" non lo ho mai raggiunto. Credo che dipenda da quanti utenti sono connessi e dal traffico che generano. Nelle ore di punta infatti va un po’ meno. Non avendo provato altri operatori, a parte Telecom, non posso dirti se ci sono soluzioni migliori. Questa funziona.
      Non credo di esserti stato molto utile, in ogni caso, se avrai tempo e voglia fammi sapere che soluzione hai scelto e se ti soddisfa.
      Un saluto

      Elimina
  15. Grazie della risposta! Attualmente ho un abbonamento Alice "anti digital divide"... pago come se avessi un abbonamento vero ma il servizio è decisamente insoddisfacente: i 640 kb/s non bastano per il telelavoro o per consumare contenuti in streaming. Sono ancora un po' incerto sul da farsi: non vorrei fare la disdetta con la Telecom e pagare l'attivazione ad un altro provider e poi magari scoprire che tra qualche mese le nostre zone verranno dotate di un servizio ADSL da paese civilizzato! Putroppo non sono riuscito ad ottenere informazioni in merito nè dalle istituzioni nè dalla stessa Telecom.

    Ciao e grazie ancora,

    lorenzo

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari