domenica 15 novembre 2009

L'acqua del pozzo

Si, è proprio così, le fonti, le acque sorgive, le pozze carsiche hanno da sempre esercitato un grande fascino. In passato le attribuivano spesso poteri curativi o addirittura magici. E così è anche per i pozzi.
Alcuni sono importanti opere architettoniche ma anche i più comuni pozzi che si trovano nelle case rurali suscitano curiosità ed hanno ispirato leggende e favole.
5 pozzi Zadar
Foto: i cinque pozzi di Zadar, in Croazia

Ebbene, anche a casa mia c'è un pozzo, anzi due. Uno si trova proprio davanti casa, nella corte; l'altro più in basso, nel frutteto. Di quest'ultimo ne scoprii l'esistenza per caso. Ormai era prossimo ad essere inghiottito dalla natura, ricoperto da rovi e da un'enorme nocciolo. Fortunatamente una lamiera ne copriva la bocca, proteggendolo.
pozzo freatico

Sono i tradizionali pozzi freatici che spesso si trovano nei cortili delle case contadine.
Un conoscente mi raccontava che suo babbo, più di 50 anni fa, aveva partecipato alla realizzazione di diversi pozzi utilizzando vanga e piccone. Poi col tempo si specializzo proprio in questa attività ed ora i figli gestiscono un'azienda di perforazioni per realizzare i più efficaci pozzi artesiani.

Funzionamento dei pozzi freatici ed artesiani
Il sottosuolo è costituito da strati con composizioni differenti. Si possono incontrare strati permeabili all'acqua interrotti da strati argillosi o rocciosi e così via. Gli strati permeabili sono in genere costituiti da sabbia e ghiaia di origine alluvionale e contengono acqua. Questa proviene dalle precipitazioni ed infiltrazioni nel terreno. I bacini più superficiali costituiscono le falde freatiche e l'acqua è a pressione atmosferica. I bacini più profondi costituiscono le falde artesiane ed hanno pressioni superiori a quella atmosferica tanto che quando vengono perforati zampillano. Le falde si riempono nei periodi più piovosi (autunno/inverno) e costituiscono una riserva idrica per i periodi siccitosi in cui l'acqua scarseggia.
pozzo freatico artesiano
I pozzi freatici sono costituiti da una parte più profonda che funge da cisterna, a volte affondata nello strato argilloso. La parte sovrastante, realizzata con pietre e mattoni, si sviluppa nella falda freatica e l'acqua contenuta penetra all'interno del pozzo alimentando la cisterna.
I pozzi artesiani necessitano di una perforazione più profonda che raggiunga la falda artesiana. Sono costituiti da una tubazione che porta l'acqua in pressione in superficie.


Verifica del funzionamento
La falda è alimentata maggiormente nei periodi autunnali ed invernali quando la piovosità è maggiore. Nei periodi estivi particolarmente siccitosi tende a prosciugarsi. Oggigiorno, lo sfruttamento delle falde, l'aumento delle temperature medie ed una minor uniformità delle precipitazioni nel corso dell'anno possono rendere inefficaci i pozzi freatici.

Per verificare l'efficacia bisognerebbe usarli ed osservare se si riempono ed in quanto tempo. Naturalmente questa operazione va eseguita nei periodi estivi fino a settembre, massimo ottobre quando il livello di falda è ancora ai valori minimi.

Articoli correlati:
Raccolta acque piovane

2 commenti:

  1. ecco. adesso voglio un pozzo artesiano. e adesso?

    RispondiElimina
  2. Ciao Marco, dici sul serio!? Un pozzo artesiano per innaffiare il tuo olivo !?

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari