giovedì 3 settembre 2009

Le nuove frontiere del lavoro

In questo periodo di crisi in cui il lavoro scarseggia e le imprese, in difficoltà, non mostrano grande intraprendenza, suggerisco di dare un'occhiata ad oDesk. Odesk è una piattaforma Web dove offerta e domanda di lavoro s'incontra secondo meccanismi nuovi.


Chi offre lavoro (buyer) pubblica la sua richiesta fornendo una descrizione di ciò che desidera, le scadenze ed il prezzo orario o complessivo. I lavori richiesti possono essere anche di piccola entità sino a collaborazioni più durature o progetti complessi. Per quanto riguarda la tipologia dei lavori devo dire che ce ne per tutti i gusti: programmazione, realizzazioni di siti web, grafica, traduzioni, scrittura di contenuti, gestione di siti, modellazione 3D, disegni 2D, etc.
Per ciascuna tipologia di lavoro è possibile avere un'idea del trand che come si vede è in crescita su tutti i fronti.


Per chi cerca lavoro (provider) il meccanismo è altrettanto semplice. Basta candidarsi sui lavori che si ritiene di poter eseguire.

Certamente la concorrenza è notevole. In alcuni casi ci si trova a contendersi lavori con centinaia di provider. E' un mercato globale dove si compete con indiani, americani, filippini, australiani, etc ed alcune incoerenze vengono a galla.

Vi lascio con queso grafico (sempre" rubato" a oDesk) dove si vede che l'entità delle offerte cresce con un andamento quasi esponenziale.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari