venerdì 29 aprile 2011

Come telefonare dall'estero a poco guadagnando una romantica cena per due

Una delle questioni che ci assilla maggiormente quando siamo all'estero (recentemente sono stato in Serbia) e come rimanere in contatto con familiari ed amici in Italia senza essere dissanguati dalle compagnie telefoniche. Il nostro inseparabile amico cellulare, infatti, quando siamo oltreconfine si rivela un serpente velenoso. Il grado del salasso dipende dall'area geografica in cui ci troviamo.

Ad esempio chiamare l'Italia dalla Serbia (zona 2) con un contratto TIM costa 2 euro al minuto e dubito che le altre compagnie siano più clementi. In pratica per dire ciao mamma siamo arrivati, tutto bene... se ne vanno una decina di euro. 


Naturalmente anche le chiamate dall'Italia all'estero sono salatissime. Per chiamare in Serbia i costi sono di 0,5 euro al minuto (se non sbaglio!) ma in questo caso paga anche chi riceve la chiamata (altri 1,45 euro/minuto) se risponde con un cellulare attrezzato con una scheda nostrana.


Per cui se vi squilla il cellulare non rispondete! Specie se è vostra moglie o la vostra fidanzata che si trova con voi all'estero. In quel caso un minuto di conversazione costerebbe ben 3,5 euro al minuto.

Se proprio non potete fare a meno di comunicare tramite cellulare vi conviene acquistare una scheda telefonica di qualche operatore locale. In Serbia c'è ne sono tanti, tutti grossomodo equivalenti proprio come da noi in Italia. Una scheda ricaricabile costo 200 dinari (pari a 2 euro) con 50 dinari di traffico telefonico incluso. Le telefonate locali costano circa 7 dinari al minuto (pari a 7 centesimi di euro) mentre le chiamate in Italia circa 50 dinari al minuto (pari a 0,5 euro minuto).

Se invece volete quasi annullare i costi per chiamare in Italia dovete disporre di un PC e naturalmente di un accesso ad internet (peraltro, in Serbia, molti bar/ristoranti offrono l'accesso ad internet gratuito). La soluzione più conveniente è quella di utilizzare Call Phone integrato in Gmail. Con questo servizio potete inoltrare la chiamata verso telefoni fissi in Italia a 0,02 US$/min (o cellulari a 0,21 US$/min). La qualità della chiamata è quella tipica del VOIP con voci marziane e ritardi fastidiosi ma con un po di pratica ci si riesce ad intendere e con i 30 euro risparmiati da quei 15 minuti di conversazione potrete andare a cena fuori... paga TIM!

2 commenti:

  1. Son in Serbia
    Non riesco a comunicare con Tim, neppure anteponendo i vari prefissi o chiamando i numeri indicati da tim
    Non si riesce ad accedere a My tim ( non riconosce UN e PW)
    Ho esaurito tutto il credito e non ho chiamato
    Dall'Italia mi han fatto una ricarica e pur avendo navigato solo col WI di, mi risulta un addebito di ben 158 €!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Orietta, mi dispiace molto per la tua disavventura, con Tim capita spesso! (almeno a me). Ti consiglio di acquistare una scheda di un operatore telefonico locale, ad esempio Telenor ed attivare l'opzione per chiamare in Italia ed eventualmente anche per navigare in internet. La scheda costa pochi euro, aggiungi un po di credito ed attivi l'opzione per navigare e parlare in Italia. Con un totale di una decina di euro sei a posto. Con l'opzione per telefonare in Italia spendi circa 5 centesimi di euro al minuto. Vai in un negozio Telenor e fatti aiutare da un commesso per tutta l'operazione. Se parli un po di serbo o un po di inglese dovresti cavartela). Fammi sapere.
      Un saluto
      Max

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari