domenica 30 maggio 2010

La TV nelle aree rurali, Sky Italia o tivusat

La TV terrestre, nelle aree rurali, si riceve male o per niente. L'unica alternativa è la TV satellitare. Così anche noi, dopo aver penato per alcuni anni accontentandoci di vedere solo RAI 1 e RAI 2 siamo passati a Sky Italia. Per la verità RAI 1 e RAI 2 si vedevano abbastanza bene nelle giornate terse ma col maltempo la visione avveniva a righe. Con Sky Italia, devo ammettere, ci fu un bel salto sia per la qualità del segnale che per l'abbondanza di contenuti. Inoltre i decoder Sky hanno sviluppato un'ottima menu a video che permette di destreggiarsi bene tra guida, sinopsi ed eventi pay per view. Con Sky Italia si vedevano anche i canali RAI e Mediaset che costituivano una parte importante dell'offerta. Da quest'autunno, tuttavia, i programmi RAI sono stati parzialmente oscurati  e devo dire che questa lacuna un po mi infastidiva. Nel frattempo nasceva tivusat ed è così che ho deciso di abbandonare Sky Italia.

LA NUOVA PIATTAFORMA TIVUSAT
Tivusat è una nuova piattaforma per la TV satellitare che in sostanza trasmette tutti i canali proposti dalla TV digitale terrestre.
tivusat - guida programmi

Per riceverla bisogna disporre di un impianto per la ricezione satellitare con antenna orientata a 13° Est. Il puntamento della parabola è quindi il medesimo di Sky Italia. Serve inoltre un decoder compatibile, un TV con sat decoder integrato o una apposita CAM da installare su di un decoder che abbia uno slot libero. Nel primo caso la smartcard è contenuta nella confezione mentre negli altri due va acquistata separatamente.

IMPIANTO DI RICEZIONE SATELLITARE
Se si desidera avere diversi punti di accesso al servizio conviene installare un LNB con più uscite da cui si dipartono i cavi coassiali che raggiungeranno le utenze (ad esempio soggiorno, camera da letto, studio, veranda, etc) dove si prevede di poter sistemare TV e decoder. Nel mio caso ho scelto un LNB con 4 uscite. Se si rendessero necessarie più utenze conviene utilizzare un LNB con le 4 polarità distinte ed un multiswitch ad esempio da 8, 12 o più uscite. In quest'ultimo caso i 4 cavi che escono dall'LNB vanno collegati al multiswitch (che richiede un'alimentazione) e dal multiswitch si raggiungono le utenze.

DECODER TIVUSAT
Da alcuni giorni ho acquistato il decoder tivusat ma solo oggi mi sono deciso ad installarlo e ad attivare la smartcard. Ci sono diversi decoder compatibili. Fra questi ho preferito il prodotto i-CAN 1110SH perché leggiucchiando qua e là ho trovato più parole positive che negative. Sul sito si trova un manuale in pdf un po più esaustivo di quello a corredo nella confezione. Una volta installato e controllato che funzioni si può procedere all'attivazione della smartcard che dovrà essere inserita nell'apposito alloggio. Per l'attivazione si può chiamare il centralino o compilare un form via web. Purtroppo sia l'uno che l'altro sono spesso inaccessibili e bisogna avere un po di pazienza. Anche il sito web in questi giorni mi sembra andato in tilt ed alcune pagine, come quella della programmazione dei vari canali, sono sparite.
Tornando al decoder, l'i-CAN ha tutto ciò che serve, e per ora funziona bene. Ha anche un piccolo accorgimento ecologico infatti dopo un determinato tempo di inattività (programmabile dal menu) va in stand-by. Naturalmente se lo spegnete va in stand-by all'istante. Esistono due modalità di stand-by, quello attivo con consumo di 4,5 W e passivo con consumo di appena 0,7 W. Quest'ultima modalità è già impostata di fabbrica ma in ogni caso è accessibile dal menu principale.

Bene, dopo alcuni tentativi a vuoto sono riuscito ad attivare la smartcard via web. L'attesa è stata un po fastidiosa ma ho approfittato per scrivere questo post che spero sarà di aiuto a qualcuno.

12 commenti:

  1. se la casa o il condominio hanno l'antenna vecchia, l'antenna va cambiata
    è stato anche detto che è sufficiente quella a baffo, ma basta che costruiscano una casa davanti e non funziona più.

    RispondiElimina
  2. Ciao Ballo777, probabilmente ti riferisci all'antenna per la ricezione della TV digitale terrestre ma in questo post mi riferivo alla TV digitale satellitare TIVUSAT.
    Nelle aree rurali è improbabile che costruiscano palazzi.
    Ciao Max

    RispondiElimina
  3. Prima ci hanno fatto comprare il digitale terrestre e adesso si accorgono che in determinate aree non funziona (come aree rurali o di confine tra regioni).
    Quindi sul digitale non posso vedere le partite della rai perchè non si vede, sul decoder sky criptano il segnale...Che cosa dovrei fare? Comprarmi anche tivùsat come suggerisce mediaset? E io pago!
    Era meglio la vecchia antenna...

    RispondiElimina
  4. Ciao Cristian, purtroppo è proprio così. Sicuramente potevano creare un decoder unico per Sky Italia, Tivusat e magari anche per il Digitale Terrestre. Il problema non è solo italiano e nel mondo esistono standard diversi. Ogni provider di servizi TV utilizza il suo per vendere decoder o per dissuadere gli utenti dal migrare su altre piattaforme. Oltre agli oneri per i clienti per l'acquisto dei vari decoder creano anche difficoltà installative e di gestione e naturalmente un grave danno ecologico per il volume di elettronica prodotta. Un bel disastro!

    RispondiElimina
  5. secondo me questo tv sat è una beffa solo per noi consumatori che siamo vittime della rivalità tera rai/mediaset e sky,,,

    RispondiElimina
  6. Sì è vero... Ma in generale volevo manifestare il mio dissenso nei confronti di questa tecnologia... Io avrei investito sulla Tv satellitare

    RispondiElimina
  7. ragazzi ditemi chi nn si lamenta del digitale terrestre in Italia??

    RispondiElimina
  8. Ciao Ballo777, in effetti anch'io avrei puntato sulla TV satellitare ma bisogna ricordare che è una tecnologia recente, meno diffusa di quella terrestre e che l'adeguamento degli impianti sarebbe stato assai più complesso ed oneroso. In alcuni casi quasi impossibile per la necessità di passare più cavi dai multiswitch alle utenze.
    Gli impianti della TV terrestre analogica in buona parte sono già idonei per il passaggio al digitale terrestre.
    Detto questo anch'io avrei scelto la TV satellitare, avrei eliminato la TV terrestre, avrei obbligato i produttori a commercializzare TV con un decoder standard (uguale per tutti) integrato.
    Potevano eventualmente pensare ad un contributo per l'adeguamento degli impianti e magari concentrandosi su di un unica tecnologia avrebbero potuto migliorarne anche i contenuti.
    Insomma un salto in avanti senza compromessi ma purtroppo così non è stato.

    RispondiElimina
  9. Ciao Franci8243, sicuramente ci sono molti interessi e tornaconti attorno alla nascita di tivusat. Ma è anche vere che tantissime persone potranno vedere la TV senza essere costretti ad abbonarsi a Sky Italia. Mi riferisco in particolare a tutti quelli che, abitando in zone suburbane, rurali o montane, non ricevevano il segnale della TV terrestre. Comunque dietro ad ogni scelta ci sono più ragioni e sicuramente chi abbandonerà Sky Italia farà felice qualcun altro.

    RispondiElimina
  10. Ciao Anonimo, in effetti la programmazione di TIVU (satellitare o terrestre) è abbastanza triste ed ammuffita. Un vecchio modo di fare TV, mancano i programmi tematici, manca la musica, manca la possibilità di ascoltare in lingua originale e tante altre cose ma è gratis. Sky Italia è molto più ricca e funzionale ma si paga.

    RispondiElimina
  11. Certo che tutto questo tempo e denaro investito sul digitale... E' appena rarrivato e già ci dicono di comprarci nuovi apparecchi per l'hd o scatoline magiche come il tivùsat...

    RispondiElimina
  12. Ciao Bla78, le nuove tecnologie penso che vengano ben dosate nel tempo in modo da spingerci a comprare in continuazione. Pensa ai TV negli ultimi anni; Plasma, LCD, HD Ready, Full HD, LCD a LED, OLED, 3D, Slim, Ultra Slim, Ecologici,...........
    Ma la stessa cosa avviene anche per cellulari, Notebook, Auto, etc.
    In alcuni casi ci sono dei miglioramenti significativi ma spesso si tratta solo di specchietti per le allodole.
    Ciao e grazie del commento.
    MaxT

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari