lunedì 21 settembre 2009

Ladri verdi - un'ombra nefasta su di una idea solare

Forse i tre lettori di questo blog si ricorderanno di un post che scrissi tempo addietro a proposito di una interessante iniziativa del Comune di Peccioli. Si trattava di un impianto fotovoltaico collettivo. Versando una certa quota si poteva partecipare alla realizzazione dell'impianto beneficiando degli introiti dervanti dalla vendita incentivata dell'energia. Un investimento nel solare fotovoltaico che aveva una serie di pregi tra cui quello di evitare fastidiosi iter burocratici, la necessità di un tetto da sacrificare, i lavori, etc.
L'impianto si sviluppava su una vasta area al posto dei più consueti campi di girasoli o mais.
Durante una notte di questa calda estate alcune centinaia di pannelli sono stati rubati. I malvagi dovevano essere ben organizzati perchè i moduli sono pesanti ed ingombranti.
Purtroppo il furto di pannelli stà diventando sempre più frequente. Si tratta di dispositivi costosi che evidentemente hanno un buon mercato.

E' triste doversi ricordare che qui in Italia bisogna fare i conti anche con queste cose. Forse c'era d'aspettarselo e c'è stata anche un pò d'ingenuità. Un impianto di queste proporzioni e di questo valore doveva forse essere sorvegliato magari con telecamere o con un sistema di sorveglianza.

2 commenti:

  1. Ciao Max!!!
    Innanzitutto non devi affatto scoraggiarti, perché di sicuro non siamo solo in tre a leggerti! Molte persone che leggono non hanno un loro blog, e spesso non hanno la voglia o talvolta il coraggio di commentare!
    Se hai un counter on-line puoi accorgertene!

    Detto questo vorrei esprimere la mia profonda amarezza. La criminalità organizzata ha molto ben capito, ancora prima di noi ostinati ciuchi cittadini onesti italiani, che l'ambiente resta l'unico settore che offrirà sempre più opportunità di guadagno, in confronto ad altri settori di produzione più inquinanti che gradualmente perderanno sempre più entrate.
    E quindi vediamo la mafia infiltrarsi nella gestione dell'eolico, furti di pannelli solari e ne vedremo sempre più.
    Invece di pensare agli extra-comunitari, al terrorismo, al nucleare e a tutte queste stupidaggini chi ci amministra dovrebbe pensare a tutelare maggiormente la sicurezza di oneste persone che investono sulle vere fonti rinnovabili e investire lui stesso su di esse...

    RispondiElimina
  2. Grazie Danda per il tuo commento e per l'incoraggiamento. Per la verità scrivevo dei miei 3 lettori con un pò di ironia ... in effetti credo che siano addirittura 4 !!!
    Scopro anche che c'è qualcuno che ci amministra! Non me ne ero accorto!
    I criminali invece si danno sempre un bel da fare e sanno stare al passo con i tempi.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari