domenica 5 aprile 2009

Asparago selvatico - asparagina



Tra le erbe selvatiche commestibile, l'aparago selvatico, o asparagina è una delle più interessanti. E' una pianta perenne dai fusti alti e legnosi. Le foglie sono in realtà sottili rametti verdi e pungenti. Dal rizoma della pianta in primavera si sviluppano sottili germogli detti turioni che in seguito si trasformano in fusti ramificati.



In cucina si utilizzano i turioni preparati come l'asparago coltivato ma rispetto a questo ha sapore e profumo più gradevole. Ottimo per frittate, risotti, paste o semplicemente lessati e consumati con un pò di limone o addirittura crudi in insalata.



Torna all'elenco - Le erbe spontanee commestibili in Toscana

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari