mercoledì 12 maggio 2010

Cassetta Geberit, un rompicapo idraulico

Oggi ho avuto un incontro ravvicinato con la cassetta Geberit. Si chiama così uno dei più eleganti e funzionali sistemi di risciacquo. Per chi non la conoscesse sto parlando dello sciacquone del WC, così come lo abbiamo sempre chiamato, in modo chiaro ed efficace, da alcuni secoli a questa parte.

Tornando alla Geberit, dopo 5 anni di impeccabile servizio, questa mattina ha iniziato a perdere, o meglio a lasciar scorrere un rigagnolo d'acqua senza interrompersi come avrebbe dovuto.

Il modello in questione è la Geberit Unica con i due pulsanti che permette fra l'altro di ridurre i consumi di acqua. Armato di cassetta degli attrezzi ho iniziato a smontare la mascherina. Sotto la mascherina si trovano ancora alcuni elementi da rimuovere, una placchetta ad incastro che blocca le due levette che azionano il risciacquo, poi una piastrina su cui è incollato un foglietto con le istruzione ed il telaio. Le istruzioni, relative allo smontaggio appena descritto, sono una sequenza di vignette miniaturizzate e per decifrarle serve un microscopio elettronico.

A questo punto la bocchetta della cassetta è libera da ingombri e si può operare. La bocchetta ha forma rettangolare delle dimensioni di una busta da lettere ed all'interno c'è tutto un mondo di oggetti idraulici montati ad incastro. Probabilmente esiste una branca dell'idraulica che si occupa solo di cassette Geberit. E solo dopo anni di studi, chini sugli sciacquoni, l'idraulici Geberit sono pronti ad operare. Devono conoscere tutto a memoria e riconoscere i vari oggetti al tatto, visto che operano alla cieca.

Pensavo fosse uno sciacquone come tutti gli altri ma la Geberit è qualcosa di più. Dopo circa due ore di tentativi seduto sul WC ma ruotato di 180 gradi sono riuscito ad estrarre dalla Geberit gli organi fondamentali: il dispositivo con il galleggiante e la campana che aziona il risciacquo. Per smontare questi due dispositivi c'è il trucco e poi, per estrarli, bisogna piegarli e ruotarli in una sequenza specifica, come il cubo di Rubik.

A questo punto ho smontato galleggiante e campana nei circa 30 elementi che li compongono e li ho puliti tutti rimuovendo i depositi di calcare e riportandoli allo splendore originario. Il montaggio è stato decisamente più semplice e dopo una mezzora lo sciacquone (ops! cassetta Geberit!) era di nuovo funzionante.

In questa impresa mi ha aiutato il video riportato subito sotto. Nel video, per spiegare come intervenire su di una cassetta Geberit,  utilizzano un simulacro della cassetta con appositi intagli per vedere all'interno. Nel descrivere l'intervento, il tecnico, usa parole come rimuoviamo facilmente, molto semplice, lavorare comodamente ma non fatevi ingannare!



Detto questo, la Geberit rimane un ottimo prodotto ma, per i non addetti ai lavori, è complessa e non sono riuscito a trovare un manuale o un video che spiegasse come rimuovere la campana (nel video qui sopra il tecnico sorvola proprio su questa fase!).

39 commenti:

  1. semplicemente grande !!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao Anonimo e grazie del tuo commento, sempre che sia riferito a quello che ho scritto...o ti riferivi alle Cassette Geberit|?
    Ciao Max

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie MAX,
      veramente utilissimo. Se può far comodo dico a tutti come ho operato per smontare la campana:
      In teoria la si dovrebbe 'tirare su' fino a quando lo snodo del leveraggio verde arriva all'altezza del foro di accesso. La mia non veniva così ho calato all'interno webcam e torcia elettrica e ho capito: Era il calcare che ne impediva l'uscita. Così, con l'aiuto di una cannuccia ho fatto calare all'interno un pò di viacal proprio nel punto in cui l'elemento di colore verde poggia sulla parte cilindirca della campana, ho aspettato un pò e poi si è disincastrata.
      Per il resto ho operato come hai spiegato Tu.
      Grande post!

      Grazie

      Elimina
    2. Ciao Anonimo, ricorrere alle più innovative tecnologie informatiche per per smontare uno sciacquone è davvero un approccio all'avanguardia.
      Grazie del tuo ottimo suggerimento!
      Un saluto

      Elimina
    3. Gentilissimi e utilissimi utenti.. numerosi video tutorial sono forniti per smontare il >Geberit, ma non ne trovo nessuno che aiuti a rimontarlo.. io non capisco come fare a reinserire la campana e come incastrarla al telaietto nero a "T".. help. Andrea

      Elimina
  3. ciao Max grazie per l'indicazione, ma gentilmente potresti spiegarmi come sei riuscito a sopperire proprio al pezzo dove il tecnico sorvola?

    RispondiElimina
  4. Ciao AnonIomo, è passato un po di tempo dalla mia avventura con la Geberit. Se ti riferisci alla rimozione della campana (quella che sta al centro che viene azionata dai pulsanti) ti posso dire quel che mi ricordo. La campana è bloccata da un telaietto nero che va estratto. Sulla sommità della campana ci sono due leve, una verde ed una bianca. Devi sganciare quella bianca ruotandola perchè è fissata con due nottolini che entrano dentro due asole (vedi nel filmato al tempo 1:08 le asole sulla sommità). A questo punto ruota la campana per estrarla (la sua estremità in basso è ficcata nel foro di scarico con una guarnizione). La levetta verde che resta collegata deve trovarsi a sinistra e può essere piegata in basso. A questo punto porta la campana in alto a sinistra in modo che la sommità inferiore possa uscire dalla cassetta.
    Spero di esserti stato di aiuto. La prossima volta che mi capiterà di smontarla farò sicuramente qualche foto che spieghi meglio.
    Ciao MaxT

    RispondiElimina
  5. Salve, è possibile visualizzare il movimento dello sgancio della campana? Inoltre come si sgancia il telaietto nero? Grazie

    RispondiElimina
  6. salve,
    sto 'combattendo' contro il geberit da diverse settimane... sullo smontaggio orami non ho problemi, vado come un treno... il problema è il RIMONTAGGIO....
    qualcuno mi sa dire come diamine si fà a rimontare il telaietto...?? se lo metto prima, la campana non entra più. se metto prima la campana è poi impossbile inserire il telaietto...
    COME AVETE FATTO VOI ??

    Altra cosa. da quando ho rimontato il tutto (escluso il telaietto ovviamente...) quando premo il bottone grande, non funziona più come prima cioè che bastava premere per un paio di secondi e poi l'acqua scendeva da sola.... adesso devo tenerlo premuto altrimenti appena lascio l'acqua non scende più.... è colpa della mancanza del telaietto..?

    VI PREGO SE POTETE RISPONDETEMI SU COME RIMONTARE IL MALEDETTO TELAIETTO...

    GRAZIE!
    ROBERTO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono riuscita a risolvere il problema del telaio nel seguente modo:
      1. ho versato un pò di anticalcare nella vaschetta per rimuovere eventuali tracce di calcare
      2. dopo ho inserito la campana priva dei due elementi superiori (leva e tubicino), l'ho posizionata verticalmente ed ho montato sulla sommità della campana il tubo cilindrico (pretrattato con crema per le mani per facilitarne il montaggio) e la leva . Ho adagiato la campana così montata nel foro della vaschetta (la parte piatta verso l'interno l'intero della vaschetta). Per verificarne il posizionamento corretto ho aperto l'acqua e mi sono assicurata che non fuoriuscisse nel water. Ho mantenuto il rubinetto aperto.
      3. Ho preso il maledetto telaio, l'ho inserito nella vaschetta facendolo scivolare dietro al corpo della campana. Nel fare questa operazione ho tenuto il telaio in posizione verticale con la mano destra, mentre con la sinistra tenevo la campana verso di me, creando così un pò di spazio dietro la campana, per farvelo scivolare verso il basso raggiungendo il punto limite d'inserimento del telaio stesso, fino a far combaciare il foro del telaio con il punto d'incastro sulla vaschetta .
      4. Quindi ho incastrato il telaio e soddisfatta ho rimontato il resto.
      Non so quando durerà questo lavoro, perché l'ho terminato da poco.
      Comunque sono arrivata a questo risultato oggi in poco tempo, dopo tante prove che avevo fatto ieri (parlo di ore). L'altro problema che ho riscontrato all'inizio è stato nel togliere la campana: mi si è rotta la levetta montata sopra perché bisogna aver cura di smontarla prima di levare la campana, e questa operazione non è facile perché i pezzi possono essere bloccati dal calcare.. Un saluto. L.

      Elimina
    2. io ho lo stesso problema!!! Come debbo fare a rimontare questo c... di telaietto nero?
      Amedeo

      Elimina
  7. Ciao Roberto, come avrai potuto notare dal mio articolo anch'io ho penato non poco per smontarla e rimontarla. Purtroppo a distanza di tempo non mi ricordo più di alcune fasi. Mi ricordo perfettamente però che anch'io avevo avuto problemi per il montaggio del telaietto. Se non ricordo male avevo prima inserito la campana e poi il telaietto. Del resto nello smontaggio (dove ormai vai come un treno!) togli prima il telaietto e dopo la campana e quindi per il rimontaggio devi fare l'opposto: campana e poi telaio. Mi ricordo che anch'io faticavo ad inserire il telaietto e dopo aver provato tutte le possibili sequenze e combinazioni dovetti forzarlo leggermente. Prova eventualmente ad inserire la campana senza spingerla nella guarnizione e poi con qualche acrobazia prova a sistemare il telaio nella sede. A questo punto sistemi la campana in posizione definitiva. Non escludo che l'anomalia del funzionamento sia dovuta proprio alla mancanza del telaietto come tu sospettavi.
    Spero di esserti stato utile e mi raccomando... fammi sapere come hai risolto il rebus.
    Un saluto
    MaxT

    RispondiElimina
  8. questo è il collegamento dove si vde, attraverso foto, la parte mncante dello smontaggio campana. Mi sembra abbastanza chjaro se pur complesso. Saluti, Renzo
    http://www.romamarket.com/edilizia/idraulica/geberit/riparazione-geberit1.asp

    RispondiElimina
  9. Ciao sono Luisa e grazie al tuo scritto non mi sono arresa e con l'aiuto del filamto ho smontato tutto (campana e gallegiante!!!)e ripulito il calcare. Domani rimonterò tutto e vi farò sapere!

    RispondiElimina
  10. Ciao Luisa,
    mai arrendersi, nemmeno di fronte alla Geberit. Sono contento che il filmato ti abbia aiutata ed attendo l'esito finale della tua operazione.
    MaxT

    RispondiElimina
  11. Ho lo stesso problema, ma ho scoperto che il rubinetto che perde è quello che porta l'acqua in cassetta e cioè quello sulla parte alta della cassetta. Come sostituirne la guarnizione?
    Grazie.

    RispondiElimina
  12. Ciao Anonimo, non capisco cosa intendi. Se la perdita è nel punto di giunzione tra rubinetto e tubicino dovresti disconnettere le due parti, pulirle da eventuali depositi ed eventualmente se la guarnizione (tipo oring annegata in una scanalatura) fosse danneggiata potresti provare a sostituirla. Con un cacciavitino non dovresti aver problemi a rimuverla e in una qualsiasi negozio di idraulica o ferramenta dovresti trovarne di ricambio.
    Buon lavoro

    RispondiElimina
  13. amismshCiao max grazie per la rapidità nel rispondere. La perdita proviene dal rubinetto fisso che porta l'acqua all'interno della cassetta ma non so come togliere la manopola per cambiare un'eventuale guarnizione. Per spiegare trattasi di una cassetta Geberit a doppio scarico che ha più di 10 anni.

    RispondiElimina
  14. Ciao Anonimo, la mia esperienza con la Geberit e quella di un semplice utilizzatore. Non credo sia possibile (o comunque facile) rimuovere manopola e valvola di intercettazione per sostituirne eventualmente le guarnizioni. Forse nel tuo caso converrebbe sostituire interamente il rubinetto, ovviamente avendo prima chiuso l'acqua generale o se presente una valvola di intercettazione subito a monte della Geberit.
    Un saluto

    RispondiElimina
  15. Ciao, ho notato che non è indispensabile togliere "la campana" per poter poi togliere efettivamente il galleggiante.
    Per poterlo togliere è assolutamente necessario invece svitare e levare il tubo che va dal rubinetto al galleggiante stesso.

    RispondiElimina
  16. Ciao Alberto, è proprio così. Grazie del commento.

    RispondiElimina
  17. Buongiorno Sig.re e Sig.ri
    Lavoro per L'azienda che produce il prodotto.
    Esso è progettato da una azienda che produce dispositivi di risciacquo da più di 100 anni. La semplicità di esecuzione degli interventi è indiscutibile, chiaro che essendo ad incasso, è stata pensata per installatori idraulici e non utenti finali.
    I modelli sono diversi con il passare dei vari anni quindi cambia anche l'intervento da fare ed i pezzi di ricambio. Dal 1989 al al 1997 è mono comando, dal 1998 al 2004 con tecnologia doppio comando e dal 2004 al 2010 cassetta Modello unica. Oggi unica +. Vi consiglio di rivolgervi ad un istallatore preparato in modo da non sbagliare pezzi o che essi vi cadano dentro la cassetta, finendo bloccati deltro il vaso.
    Cordialità

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Geberit è indubbiamente un ottimo prodotto e credo anch'io che in generale, per evitare problemi, sia necessario rivolgersi ad un bravo professionista per manutenzione e sostituzione di elementi.
      Grazie del commento

      Elimina
    2. Buongiorno, se gli idraulici costassero il giusto, considerati i tempi, e non si facessero desiderare........Ormai un idraulico costa almeno tre volte tanto rispetto ad un signor laureato che ha speso soldi e anni di vita sui libri. è chiaro che molti cercano di aggiustarsi.....Saluti

      Elimina
    3. Che intendi per " costassero il giusto ? " Forse perchè mentre il laureato spende soldi e anni sui libri (anche gli idraulici professionali spendono soldi e tempo sui libri, e spesso lo fa sacrificando il suo tempo libero, per essere tecnicamente preparati) l'idraulico "spende" anni di sudore e fatica in luoghi di lavoro certamente più usuranti di una scrivania e a rischio di incidenti, investe tempo,fatica e risorse economiche in attrezzature e adempimenti burocratici non meno di un laureato ( in che materia poi, non certamente in ingegneria) che di suo investe solo il tempo che ha da perdere sui libri, con la differenza che il Signor laureato spesso è un individuo manualmente incapace che ha la sola alternativa di ottenere un titolo che lo faccia sentire un Signor laureato perchè solo un laureato è un Signore, mentre se gli proponi di fare l'idraulico si sente umiliato.Ma vuoi mettere ? è più signorile il Signor laureato col suo Signor culetto poggiato nel suo Signor ufficio molto spesso impegnato sui libri a trovare un modo per fregare soldi a quelli che lavorano onestamente. Signor laureato ma vergognati e vai a ca...e. Senza geberit però, l'acqua metticela tu con il secchio oppure pulisci il water con la tua laurea in cogl....ggine.Non è che un idraulico costa tre volte tanto un Vero laureato,costa molto meno sei un disinformato, ma un idraulico vale trenta volte tanto un Signor laureato.

      Elimina
    4. Ciao Anonimo il tuo commento mi è sembrato un tantino esagerato. Non bisogna fare di tutta l'erba un fascio, sia che si parli di idraulici che di laureati. Sono due mestieri diversi e, come sempre, ciò che conta, sono le persone.
      Ho pubblicato il tuo commento perché evidentemente avevi bisogno di sfogarti. I prossimi commenti con toni offensivi verranno cestinati.
      Un saluto e visto il periodo... Buone Feste

      Elimina
  18. Il mio problema con la cassetta Geberit "esterna" (non incassata)è invece la guarnizione posta tra il fondo della cassetta ed il tubo dello sciacquone che è collegato al wc. Per la precisione, l'acqua mi esce dalla cassetta nel punto dove si inserisce il tubo che va poi a finire nel wc. Ho notato che è una strana guarnizione di plastica rigida con un taglio laterale (dove si riesce a farla girare mettendoci un dito) che sicuramente si è allentata ma non riesco a capire in quale direzione avvitare per evitare la copiosa perdita di acqua. La cassetta in questione avrà circa 20 anni. Grazie in anticipo se qualcuno mi saprà rispondere. Mi scoccerebbe spendere 200 euro (che non ho) forse solo per una manovra "segreta" che avvita in modo corretto questa stranissima guarnizione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, nonostante la tua accurata descrizione non posso esserti d'aiuto perché ho un modello diverso di Geberit. Per la verità speravo che qualche utente idraulico passasse da questo blog per darti qualche suggerimento, ma per ora non è successo. Sul sito della Geberit ho trovato questo manuale con i pezzi di ricambio. Magari riesci ad individuare quello difettoso o comunque capire come sistemarlo nel caso che si fosse solo allentato. Ecco il link:
      http://www.geberit.it/web/appl/it/wcmsit.nsf/files/usr-pdf-2010_01_cassette_esterne.pdf/$file/2010_01_cassette_esterne.pdf
      Un saluto

      Elimina
  19. Concordo che il vero problema è il rimontaggio della campana e del telaietto. ( non che gli altri siano semplicissimi ma con le istruzioni di Massimo e del video si riesce a smontare e pulire campana e rubinetto). Tra l'altro il telaietto ( fermacampana secondo nomenclatura Geberit) è fragilissimo e si rompe facilmente se si forza. Si può acquistare come ricambio, ma non si trova e bisogna comprare una nuova campana. Io sto ancora penando con lo sciacquone inservibile...Se c'è qualcuno che vuole cortesemente spiegare come rimontare campana e telaietto senza forzarli farebbe una cosa graditissima!

    RispondiElimina
  20. Sono riuscita a risolvere il problema del telaio nel seguente modo:
    1. ho versato un pò di anticalcare nella vaschetta per rimuovere eventuali tracce di calcare
    2. dopo ho inserito la campana priva dei due elementi superiori (leva e tubicino), l'ho posizionata verticalmente ed ho montato sulla sommità della campana il tubo cilindrico (pretrattato con crema per le mani per facilitarne il montaggio) e la leva . Ho adagiato la campana così montata nel foro della vaschetta (la parte piatta verso l'interno l'intero della vaschetta). Per verificarne il posizionamento corretto ho aperto l'acqua e mi sono assicurata che non fuoriuscisse nel water. Ho mantenuto il rubinetto aperto.
    3. Ho preso il maledetto telaio, l'ho inserito nella vaschetta facendolo scivolare dietro al corpo della campana. Nel fare questa operazione ho tenuto il telaio in posizione verticale con la mano destra, mentre con la sinistra tenevo la campana verso di me, creando così un pò di spazio dietro la campana, per farvelo scivolare verso il basso raggiungendo il punto limite d'inserimento del telaio stesso, fino a far combaciare il foro del telaio con il punto d'incastro sulla vaschetta .
    4. Quindi ho incastrato il telaio e soddisfatta ho rimontato il resto.
    Non so quando durerà questo lavoro, perché l'ho terminato da poco.
    Comunque sono arrivata a questo risultato oggi in poco tempo, dopo tante prove che avevo fatto ieri (parlo di ore). L'altro problema che ho riscontrato all'inizio è stato nel togliere la campana: mi si è rotta la levetta montata sopra perché bisogna aver cura di smontarla prima di levare la campana, e questa operazione non è facile perché i pezzi possono essere bloccati dal calcare.. Un saluto. L.

    RispondiElimina
  21. Questo è il manuale sul sito Geberit. A me è stato utile. Le istruzioni sullo smontaggio dei pezzi cominciano a pag. 13:
    http://www.geberit.it/web/appl/it/wcmsit.nsf/files/usr-pdf-06_unica+.pdf/$file/06_unica+.pdf

    Buon divertimento!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anonimo per il contributo. Con queste istruzioni molti utenti tireranno finalmente un sospiro di sollievo (e forse anche lo sciacquone!)U
      Un saluto

      Elimina
  22. Massimo, grazie a te e a tutti quelli che hanno scritto quì. Prendendo un poco da ognuno, sono riuscito ad aggiustare la mia Geberit che perdeva acqua!
    E non voglio essere da meno, e provo quindi a dare anche io il mio contributo, spiegando come ho fatto a rimettere la guida, partendo dalle indicazioni di "L.".
    Prima ho inserito il blocco campane, senza quella bianca.
    Quindi ho riapplicato la parte superiore della campana bianca.
    Ho lasciato poggiare il blocco campane sulla sinistra, ed ho applicato il fermacampane nero (la guida) incastrandolo sull'apposito bottoncino, liberamente penzolante.
    Ho inclinato il fermacampana verso sinistra fino a che si è posizionato correttamente sopra la parte inferiore grossa della campana.
    Poi ho spinto entrambi, campana inferiore e fermacampana, verso destra, per allinearli verticalmente.
    Applicando una certa energia, si riesce finalmente ad incastrare il tutto.

    Un saluto a tutti!

    RispondiElimina
  23. Tengo a dire che vi sono tante altre cassette ( vedi Pucci Sara ) che risciaquano il cesso(diciamo pane al pane e vino al vino), altrettanto bene e sono di una semplicità disarmante.Vi consiglio di dare an'occhiata alla cassetta prima di acquistarla in modo da non dover impazzire al momento di intervenire su di essa.
    Tra le altre cose, è la semplicità che fà grande una cassetta e non il nome della fabbrica. Se la geberit fà cassette da più di cento anni, sarebbe ora che si desse una mossa.

    RispondiElimina
  24. eravamo disperati da alcuni giorni.. grazie al tuo tutorial siamo riusciti a svitare la membrana e a pulirla! ti ringrazio di cuore per i soldi che ci hai fatto risparmiare.. maledetto calcare! :) sei davvero una brava persona. ti ringrazio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anonimo, mi ha fatto un gran piacere sapere che l'articolo ti è stato utile. Il tuo commento mi ha rallegrato, in questa giornata piovosa.
      Un saluto

      Elimina
  25. ma qui c'e' un mondo .. io ho una geberit con lo scarico parziale che non va :ho levato i coperchi e provato a muovere la leva verde . sale e scende liberamente ma non aziona piu lo scarico . Devo proprio smontare tutto ? vorrei evitare di litigare col famigerato telaietto fermacampana ..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Steso identico problema! Ho smontato tutto ma non capisco se é rotta qualche parte della campana.. hai risolto?

      Elimina
  26. Ciao,
    anche io ho avuto il problema a rimontare la famigerata slitta a T. ci sono riuscito - prendendo spunto dai vostri suggerimenti - ma a modo mio. In pratica l'ho rimontata in maniera solidale alla campana, inserendole assieme e facendole scorrere verso il basso. Appena creatosi lo spazio, ho poi montato il beccuccio bianco superiore e la leva verde. Spero che tengano!
    Grazie a tutti voi.
    Dino

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari