giovedì 3 maggio 2012

Efficienza energetica degli edifici su vasta scala


La società Essess ha sviluppato una tecnologia ingegnosa per raccogliere informazioni sull'efficienza energetica degli edifici su vasta scala. Si tratta in realtà della fusione di due tecnologie già affermate: da un lato quella delle telecamere termiche di scansione e dall'altra la metodologia impiegata da Google Street View.
La società prevede infatti di inviare delle auto equipaggiate con telecamere ad infrarossi per raccogliere le scansioni di energia termica di tutti gli edifici degli Stati Uniti fornendo una mappatura completa del parco edilizio nazionale. Le scansioni saranno eseguite sia nel periodo invernale che in quello estivo in modo da poterne verificare il comportamento nei due regimi che spesso sono differenti.

Le informazioni così raccolte vengono poi elaborate da un apposito software capace di individuare i punti deboli degli edifici (scarso isolamento, ponti termici, etc) e di assegnare un punteggio energetico alle singole unità (Energy score). L'insieme di tutte queste informazioni è documentata in un report come quello riportato di seguito.


Le informazioni generate sono molteplici ed includono posizione geospaziale, consumi energetici storici dell'edificio, resistenza termica delle pareti, dispersioni attraverso porte e finestre correlate dai costi da sostenere per un eventuale intervento migliorativo, etc.

L'obiettivo è quello di creare una biblioteca online delle performance energetiche del patrimonio edilizio utili per proprietari, agenzie immobiliari, imprese edili e per tutti quei professionisti che si occupano di prestazioni energetiche degli edifici ed aiutano i proprietari ad individuare le soluzioni migliori per contenere i consumi e le spese.

Il costo di scansione sostenuto da Essess sarà di circa 1 US$ per edificio e la società prevede di scansionare entro fine anno il 10% del patrimonio immobiliare americano. Le informazioni raccolte non saranno direttamente disponibili per i proprietari degli immobili. Sarà invece possibile per agenti immobiliari, società di assicurazioni, fornitori di servizi, ed altri professionisti acquistare l'accesso alle informazioni e quindi renderle disponibili ai propri clienti.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari