mercoledì 15 aprile 2009

Avvistamento 2 - Il fagiano



Il fagiano non è noto per la sua intelligenza, paga forse la parentela con le galline ed i galli. E di sicuro non è così misterioso come la civetta, di cui ho parlato nel precedente post. Tuttavia nelle campagne Toscane è assai diffuso e ciò significa che in qualche modo è un protagonista di successo del pianeta.

In questa stagione il maschio gironzola per le campagne con fare apparentemente indifferente, in realtà tampina la femmina.



In caso di pericolo predilige le strategie difensive. Il più delle volte s'acquatta mimetizzandosi in mezzo all'erba alta. In alternativa corre o svolazza per un breve tratto prima di nascondersi. Quando la pendenza del terreno è favorevole, dopo il decollo un pò sgraziato, compie planate fluide ed eleganti.

Ma se si tratta di contendersi la femmina con un altro pretendente mostra anche doti da attaccante.


Foto: Mirna Radovanovic - Decomondo

Torna all'elenco - Non siamo soli

7 commenti:

  1. Pensa che anche nella campagna romagnola all'inizio dello scorso autunno ne abbiamo incontrato uno... e io ho pensato che forse era domestico e lasciato in libertà... invece sono proprio selvatici?

    RispondiElimina
  2. Si Danda, sono selvatici. A volte vengono allevati e poi lasiati liberi per ripopolare alcune aree.
    Sono veramente diffusi in Toscana ma sicuramente lo sono anche in tante altre zone e non solo in Italia.
    Purtroppo per loro sono ottimi anche in cucina. Io però mi limito ad osservarli.

    RispondiElimina
  3. Ciao Sill, ti ringrazio per il tuo commento positivo.

    RispondiElimina
  4. Beato te! non ho mai avuto la fortuna di vedere un faggiano!laura(quella della civetta)

    RispondiElimina
  5. Ciao Laura, qui ce ne sono davvero tanti e se ne vedono durante tutto l'anno. Mi spiace che non ne hai mai visti, spero almeno che siano tornate le tue civette.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari