giovedì 19 febbraio 2009

Unificati per l'ambiente

I modi di approcciare l'ecologia sono così variegati quanto è complesso ed articolato il nostro mondo. Per questo l'ecologia ha fascino oltre che essere necessaria. E' stile di vita, pensiero, consapevolezza, conoscenza. A volte pensiamo di aver scandagliato tutte le possibilità ed invece dobbiamo ancora voltare la prima pagina. Basta segliere un argomento a caso, un oggetto, una abitudine, insomma quello che volete e sono certo che potrete ripensarlo in chiave più eco, più efficiente, più biologica, più rinnovabile, più riciclabile.

Prendiamo ad esempio le unità di misura ed il sistema metrico decimale. Ai paesi anglosassoni non è ancora chiaro. Usano inch, feet, BTU, ounce, ...e mi fermo! Per un errore sulle unità di misura una sonda della NASA, l'Orbiter, si è schiantata nell'atmosfera di Marte. Ops, ... pound not Newton!
Tempo perso, calcoli persi, errori, disefficienze ... e figuracce.

Sempre in tema di unificazioni in questi giorni si parla della possibilità di adottare uno standard per gli alimentatori dei telefonini. Per smettere di produrli e buttarli quando si cambia il cellulare. Ma anche le prese elettriche potrebbero essere unificate magari adottando le shuko. E così è per i decoder TV satellitari, per microchip, per codifiche, etc. Ad esempio si potrebbero standardizzare le confezioni dei prodotti. Poche tipologie con una chiara simbologie che ne indichi le modalità di smaltimento ed un valore sull'impatto ambientale.

Naturalmente non tutti la pensano così: la Blackberry ed Apple ad esempio continueranno a produrre alimentatori come gli pare.

2 commenti:

  1. e noi non compreremo più Blackberry ed Apple ... con i nostri 2 blog li manderemo in fallimento :-D

    RispondiElimina
  2. Poter segliere è la nostra forza.
    Un saluto.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari