martedì 29 gennaio 2013

Mega-Search.me e la pirateria è servita

A pochi giorni dal debutto di Mega, la nuova creatura sfornata da DotCom, prende vita un essenziale tassello informatico che conferma la vocazione di Mega collocandolo a pieno titolo come l'erede di megaupload.

Si tratta di un motore di ricerca che fornisce l'indirizzo e la chiave dei file memorizzati all'interno di Mega. Sono la conoscenza di queste due informazioni, infatti, che rendono accessibili ad altri utenti i file archiviati in Mega.
Per utilizzare il motore di ricerca basta andare all'indirizzo mega-search.me e digitare nel campo di ricerca il nome del file che si desidera scaricare (serie TV, film, musica, applicazioni, etc). A quel punto si sceglie il file tra i risultati ottenuti e con un click ci si ritrova nella pagina da cui effettuare il download.

Buona parte dei contenuti disponibili sono coperti da copyright ed il loro download è illegale, ma questo, credo, non sorprenda nessuno. Ciò che stupisce è, invece, la tempestività con cui è nato mega-search.me e come in pochi giorni Mega si sia arricchito di materiale: già si trovano le più recenti serie tv e tantissimi film. Davvero un "mega" lavoro!

Nell'incessante lotta tra il bene è il male sembrava che la pirateria informatica avesse ricevuto una solenne sconfitta. Ma si trattava solo di una battuta di arresto ed a distanza di poco più di un anno si sta concretizzando un rinnovato mega-impianto informatico per la condivisione di materiale illegale.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari