domenica 5 febbraio 2012

Un po di cibo anche per gli animali selvatici

giorni della merla stanno colpendo duramente. Tutta colpa del buran, un vento siberiano gelido ed intenso che soffia da nord-est ghiacciando tutto ciò che incontra. In russo significa bufera di neve e a me ricorda le parola burrasca e bora. Niente di buono insomma ma questo già lo sapevate.

Il buran sta gelando l'Europa ed anche l'Italia. Dopo l'assaggio di questi giorni con neve e temperature gelide si prevede un'altra settimana glaciale.

Quando il tempo è così, la cosa migliore è restarsene a casa al caldo e preparasi qualche manicaretto. Se poi vi avanza qualcosa pensate anche a loro, agli animali selvatici. Fuori fa un gran freddo e la notte si gela. In queste condizioni è anche più difficile procurarsi il cibo e la neve non aiuta. Migliaia di animali in questi giorni sono a rischio di vita e non solo quelli selvatici ma anche gatti e cani randagi. Un po di cibo, insperato, lasciato su un balcone o vicino casa può aiutarli a superare questo momento difficile.

A questo link (Piccole vite da salvare) trovate qualche consiglio per gli uccellini e navigando in internet non avrete problemi a scoprire l'alimentazione preferita da altre creature. Lo apprezzeranno moltissimo!

claim token YZZ5KKE3XUZK

2 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie a te per la foto e lo spunto per ricordarsi di loro.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari