Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2011

Raccolta delle olive anticipata, buona resa e magro raccolto

La raccolta delle olive, quest'anno, è stata anticipata di quasi un mese, afferma la Coldiretti, con valori in resa inferiori alle medie. Non posso certo smentire questi dati ma bisogna tener conto che, in Italia, la panoramica olivicola è molto variegata. Nella zona della Valdera in Toscana, ed in particolare nell'area delle Colline Pisane, l'anticipo della raccolta può essere stimato in una quindicina di giorni. In molti, me compreso, hanno iniziato a raccogliere nella prima metà di ottobre mentre l'anno precedente le prime reti si sono viste dalla seconda metà di ottobre.

La precoce maturazione delle olive è stata favorita dal protrarsi del caldo in tutto il mese di settembre e ottobre. Le alte temperature di questi mesi hanno anche favorito la proliferazione della mosca dell'olivo che ha danneggiato seriamente i frutti di coloro che non hanno trattato o che si sono limitati a trattamenti meno aggressivi e più radi. Gli effetti della mosca olearia si sono assom…

E-cat, il giorno dopo. Chi è il cliente misterioso?

Il tanto atteso test dell'impianto E-cat da 1 MW di potenza si è concluso ieri con successo ed il misterioso cliente è soddisfatto. Questo è quanto afferma Andrea Rossi nelle poche esternazioni sin'ora rilasciate. Come promesso dall'inventore, sul suo Blog, è stato pubblicato un report relativo al test dell'impianto. L'ultima fatica di una giornata forse storica e di certo impegnativa è stata la rettifica di alcuni dati avvenuta dopo le 2 di notte.

L'impianto, funzionando 5,5 ore ininterrottamente dalle 12:30 alle 18:00 ha prodotto 2635 kWh di energia in modo pulito, senza emissioni di alcuna sorta ne radiazioni.  Ciò equivale ad una potenza media poco inferiore a 0,5 MW. Il dimezzamento della potenza dell'impianto (0,5 MW anzicché 1 MW) è stato voluto da Andrea Rossi per ragioni tecniche ma ciò non sminuisce la straordinarietà dei risultati e della sua invenzione.

Nel report compaiono svariati dati tecnici il cui scopo è quello di misurare l'energia p…

E-cat, una seconda chance per l'umanità... è difficile crederci

L'invenzione di Andrea Rossi, l'E-cat (Energy Catalyzer), sta catalizzando anche l'attenzione di tutti noi. Dopo la dimostrazione del 6 ottobre 2011 siamo ora in attesa del prossimo evento che, secondo la tabella di marcia dell'inventore, è previsto per domani 28 ottobre 2011. Il test, questa volta riguarderà un impianto E-cat da 1 MW e si terra a porte chiuse in quanto finalizzato alla commercializzazione del prodotto.

L'impianto da 1 MW è costituito da 52 unità E-cat riposte all'interno di un container (vedi foto). Ciò fa pensare alla modularità e scalabilità degli impianti e quindi alla possibilità di comporli in funzione delle esigenze di potenza. Per riscaldare un'abitazione sarebbe sufficiente un modulo E-cat, per un condominio ce ne vorrebbero una trentina e così via.

L'impianto da 1 MW, riferisce Andrea Rossi, necessita di circa 10 kg di Nickel e 18 kg di Idrogeno per funzionare in continuo per 6 mesi. Facendo le dovute proporzioni, un singolo …

Micro e mini eolico rilanciano i generatori ad asse verticale

Il mercato dell'energia eolica è stato, sin'ora, dominato dalle grandi turbine eoliche orizzontali (HAWT). Solo queste, infatti, si sono dimostrate convenienti dal punto di vista economico. Per massimizzare la produzione energetica richiedono siti adeguati caratterizzati da forti venti costanti per direzione ed intensità.

I generatori eolici ad asse verticale (VAWT) non hanno avuto il medesimo successo commerciale. Dal punto di vista teorico potrebbero essere altrettanto, o forse poco meno, efficienti ma evidentemente l'ingegnerizzazione di questa tipologia di generatori eolici risente ancora di qualche limitazione. Tuttavia, a livello sperimentale, la panoramica di turbine ad asse verticale è particolarmente ricca. Basta farsi un giro in youtube per rendersi conto di quanto questa tipologia di turbina abbia stimolato l'ingegnosità. Tutte le realizzazioni sono comunque riconducibili a due architetture di base, la Savonius e la Darrieus ed a volte un mix delle due.

Le p…

Cercasi giornalisti, articolisti, blogger... ma ancora per poco

In un futuro prossimo, e nemmeno tanto lontano, i computer potranno insidiare anche il mestiere di scrivere. A sostenerlo è uno dei co-fondatori della azienda Narrative Scienceche si sbilancia addirittura nel predire che entro 5 anni un software si aggiudicherà il premio Pulitzer.

La Narrative Science è un'azienda americana che ha sviluppato una speciale tecnologia software capace di generare titoli di testa, notizie, rapporti di settore, sommari e molto altro ancora, trasformando i dati raccolti da un archivio in contenuti editoriale di alta qualità. I contenuti sono originali e redatti con uno speciale punto di vista elaborando informazioni numeriche o testuali come statistiche, bollettini, risultati sportivi, trend finanziari, etc.

La notizia è stata accolta dal mondo dell'editoria con una certa dose di preoccupazione. E sì, perché proprio in questi anni, la scrittura di contenuti, sta vivendo una speciale effervescenza con toni chiari e scuri. Accanto alle maggiori testat…

Fusione nucleare a freddo, l'E-cat di Andrea Rossi sembra che funzioni

Di fronte alle dimostrazioni dell'E-cat dell'inventore Andrea Rossi due sentimenti contrapposti si sovrappongono. Da un lato lo scetticismo che quel marchingegno nasconda un trucco, dall'altro il desiderio che davvero funzioni. Perché se davvero funzionasse, molte cose in questo Pianeta potrebbero cambiare, in meglio naturalmente.

L'E-cat (energy catalizer) è un dispositivo, inventato dall'ingegner Andrea Rossi, capace di realizzare una fusione nucleare a freddo. Ha le dimensioni di un bauletto ed al suo interno si trovano il reattore, di circa 0,5 litri di volume, ed uno scambiatore di calore.

Per innescare il processo, si scalda il reattore mediante una resistenza elettrica e raggiunta la temperatura di circa 60°C, la reazione si autoalimenta (auto-sostentamento) producendo calore per ore ed ore. Lo scambiatore serve proprio a sottrarre questo calore ed allontanarlo sotto forma di acqua calda da utilizzare, in una eventuale applicazione, come meglio si ritiene.

Nuovo materiale per l'edilizia con speciali proprietà termiche e meccaniche: Positherm

Un materialeinnovativo con proprietà termiche e meccaniche straordinarie verrà presentato a Gennaio 2012 ad Abu Dhabi in occasione del World Future Energy Summit.

Facciamo un passo indietro. Un certo Richard Branson, uomo d'affari inglese meglio noto per aver fondato la Virgin Group, ha un sogno: contrastare il cambiamento climatico e favorire l'ingresso della società nella green-economy. A tal proposito recentemente fondò la Carbon War Room, una associazione no-profit che unisce imprenditori di successo, leader, esperti di politica, ricercatori, uomini di pensiero.

Alla Carbon War Room pensano in grande. L'obiettivo e quello di influenzare nazioni, leader e imprenditori a livello globale per mobilitare risorse, capitali, innovazione tecnologica, competenze e collaborazione internazionale verso nuovi modelli di mercato più sostenibili.

I campi di interesse comprendono le energie, i trasporti, l'edilizia, l'industria, l'utilizzo del suolo, le economie emergenti e…

Mini eolico portatile

L'azienda Arista Power ha recentemente introdotto una nuova micro turbina eolica portatile progettata per fornire corrente elettrica in luoghi remoti o sprovvisti di allacciamento alla linea elettrica. Niente di tascabile, per intendersi ma con un peso inferiore a 7 kg può essere facilmente trasportata in una custodia di piccole dimensioni.

La turbina mini eolica dispone di un generatore a magneti permanenti e 3 pale con diametro di 1,12 metri. E' progettata per produrre energia con venti da 3 a 20 metri al secondo e non necessita di manutenzione.

Il kit completo è disponibile in due versioni.


Charger 300i - è la versione più compatta con controller integrato ed è pensata per ambienti difficili.  In una applicazione tipica richiede un palo tra 6 e 9 metri di altezza per ridurre anche la lunghezza dei cavi dalla turbina alla batteria.
Charger 300e - dispone di un controller separato ed è più adatta ad installazioni semi-permanenti con torre di altezza superiore ai 9 metri. E'…

Olio ed olive colorati, più facile scoprire le truffe

In un recente articolo raccontavo della vastità del fenomeno delle frodi alimentari nella produzione e commercializzazione dell'olio di oliva. Le tecniche di sofisticazione si basano sulla miscelazione di olio di oliva con olio di nocciole, olio di semi, olio lampante o di sansa. Gli oli lampanti e di sansa vengono preventivamente trattati per renderli commestibili riducendone l'acidità e il cattivo odore. Infine, mediante l'aggiunta di una certa percentuale di olio extravergine di oliva o di coloranti, viene aggiustato il colore che, da quasi trasparente o giallo, acquisisce il colore verdognolo tipico di un buon olio di oliva extravergine. La bottiglia, a questo punto, è pronta per essere venduta.

Chi l'acquista ha la sensazione di aver fatto un'affare perché i prezzi di questi prodotti sono molto competitivi ed in genere inferiore ai 6 euro per litro. Il basso prezzo, giusto per essere chiari, non è sufficiente a discriminare tra un'olio di oliva extravergi…

Auto, pedoni e ciclisti: pessimi rapporti sulle strade

Sarà il contrasto con la vita campagnola ma quando vado in città, per una ragione o per l'altra, resto un po scioccato. Mi è capitato anche oggi. Questa volta notavo i pessimi rapporti tra pedoni e automobilisti. Gli uni sono profondamente infastiditi dagli altri. In termini di prepotenza le auto, essendo meglio corazzate, hanno il sopravvento. Per carità, capita, a volte, che un'auto si fermi sulle strisce pedonali per far passare un pedone, ma è una concessione. Più spesso bisogna usare la forza per raggiungere il lato opposto della carreggiata. Funziona bene l'attraversamento deciso, assicurandosi che ti abbiano notato per non fare una brutta fine ma meglio ancora intimare l'ALT protraendo il braccio verso gli automobilisti furiosi: vade retro, Satana!

Per la verità anche con i ciclisti i rapporti non sono buoni e poi ci sono evidenti risentimenti tra automobilisti e camionisti ed un'odio unanime verso gli apini.

Questi, insieme a tutti quelli che procedono con …