lunedì 11 aprile 2011

Zopa il prestito P2P autorizzato dalla Banca d'Italia

Dopo una lunga battuta d'arresto, Zopa, il 29 Marzo 2011, ha finalmente ricevuto l'autorizzazione da parte della Banca d'Italia per operare sul nostro territorio. Per la completa funzionalità mancano ancora alcuni adempimenti ma l'apertura (riapertura!) sembra ormai prossima.

COSA E' ZOPA
Zopa è un sistema che consente agli utenti di prestare e ricevere denaro, senza intermediari.  Non è una Banca che propone una forma d'investimento e concede prestiti ma un servizio diretto tra persone. Per questo risulta conveniente sia per chi desidera investire una piccola somma di denaro sia per chi necessita di un piccolo prestito.

Questa modalità di interscambio di denaro viene anche chiamato social lending (prestito sociale) o prestito P2P (peer to peer). Con Zopa, si possono prestare somme da 100 fino a 50.000 euro e ricevere prestiti da 1.500 a 15.000 euro. La durata del prestito può essere da 1 fino a 4 anni.

Sulla base del merito creditizio, chi richiede il prestito, viene assegnato ad un mercato al quale è associato l'ammontare degli interessi richiesti. In Zopa vi sono 4 mercati designati con le lettere A+, A, B e C dal più affidabile al meno affidabile.

Il merito creditizio è un parametro che misura il grado di solvibilità di un debitore ovvero quanto, sulla base di reddito e patrimonio posseduto, è ritenuto affidabile nella restituzione del prestito. Un individuo che ha reddito stabile e patrimonio di valore avrà un maggior merito creditizio e potrà richiedere un prestito nel mercato A+ o A mentre chi ha una situazione più precaria sarà assegnato ai mercati B o C.

Per chi presta il denaro, invece, vi è una maggiore discrezionalità. Può scegliere, infatti, di frazionare il prestito tra più persone con tagli minimi da 10 euro e di investire in diversi mercati trovando il miglior equilibrio tra interessi e sicurezza dell'investimento.

Zopa offre ulteriori funzionalità ed un ambiente web per operare.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari