Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2009

Trattamenti dell'olivo

Dei veleni non vorrei parlarne ma è tuttavia necessario conoscere il loro modo di agire per comprenderne le implicazioni ed i pericoli.
Quando, per contrastare la mosca dell'olivo, si trattanogli olivi con i veleni si colpisce la larva (trattamenti larvicida), non le uova e tantomeno la mosca. Il problema è capire se la larva è viva. In questo caso è il momento di trattare, sempre che non si voglia raccogliere a breve!

Per analizzare le olive e l'eventuale presenza di larve si può utilizzare una lente da filatelico.

I prodotti ad elevato potere di citotropicità, penetrano molto all'interno del frutto, in profondità. La larva muore perchè mangia la polpa avvelenata.
Un altro parametro da tener presente è il tempo di carenza (mediamente 30 giorni). Bisogna attendere il tempo di carenza prima di raccogliere perchè al di sotto di questo tempo il veleno risulta ancora attivo, per noi! Per la mosca, o meglio per la larva, ciò che conta è la capacità di essere attivo (mediamente…

L'orto - irrigazione goccia a goccia

Le piante per vivere hanno bisogno di 3 elementi fondamentali: luce, acqua e sostanze nutrienti.
In questo post parlerà dell'acqua ed in particolare dell'irrigazione goccia a goccia.

L'impianto è molto semplice e può essere realizzato e messo in funzione in poche ore di lavoro. Dalla mandata dell'acqua ho collegato un filtro per evitare che eventuali impurità otturino i goggiolatori. A seguire ho collegato una centralina d'irrigazione programmabile che alimenta un tratto di tubo collettore.



Da questo, tramite dei giunti a T, si dipartono i tubi speciali dotati di gocciolatori che corrono lungo i filari dell'orto.



Al termine dei gocciolatori va sistemato un tappo di chiusura.

Se utilizzate direttamente l'acqua dell'acquedotto ricordatevi di fissare tutte le giunzioni con delle fascette serratubo, altrimenti quando l'impianto andrà in pressione, alcuni elementi potranno distaccarsi. Se invece utilizzate una cisterna ed alimentate l'impianto d'…