sabato 20 dicembre 2008

Fai da te, per noia o per passione

C’è chi lo pratica per noia e chi per passione (mai per professione altrimenti sarebbe un lavoro!). Il fai da te o l’arte di arrangiarsi, spesso a nostra insaputa, ci impegna quotidianamente. E non mi riferisco soltanto al fai da te classico che regna nei bricolage. Ci sono le vacanze fai da te, i distributori fai da te, gli autolavaggi fai da te. Il fai da te a volte ti coglie anche di sorpresa come accade a quei mariti ingenui che escono dall’Ikea.
Così un po’ per noia un po’ per passione trascorriamo buona parte della nostra vita arrangiandoci tra kit di montaggio e self service. Non potevano mancare in rete (“Si sa che la gente dà buoni consigli …”) siti specializzati in consigli per uomini e donne soli alle prese con quasi tutto lo scibile umano.

Di recente mi sono imbattuto nella macchina per fare il pane, in un kit minieolico da 1,5 W con pale di 3 metri ed addirittura in un mini-frantoio mentre già da qualche anno, nei vivai, si trovano accanto a semi e piantine per l’orto tradizionale, quelle in formato mignon per autoprodurre piccoli pomodori-ni, melanzani-ne e peperoni-ni anche sul proprio balcone di casa al decimo piano in viale Zara a Milano. Insomma ci dobbiamo arrangiare in tutto: produrre energia, acqua calda, cibo, mobili … altro che sostituire una lampadina!

Con un po’ di nostalgia per il chiavi in mano, all inclusive, plug and play e global service mi congedo … oggi ho regalato a mia moglie una macchina da cucire ma niente paure, c’è il manuale di istruzioni!

1 commento:

  1. Beati gli uomini che lo possono praticare solo per noia o passione! Dico, uomini, perché la maggior parte delle donne è quotidianamente impegnata nell’arte di arrangiarsi, senza rimunerazione, s’intende! I pranzi fai da te, lavaggio e stiro fai da te, mai una volta che qualcosa ti colga di sorpresa, tipo, si è fatto da se! E, si, così un po’ per noia e un po’ per passione anche noi trascorriamo buona parte della nostra vita arrangiandoci a produrre cibo, tessile, mobili ed altro, mentre l’energia - no. Quella ce la levano. Altro che sostituire una lampadina…

    La nuova proprietaria della macchina da cucire (con manuale di istruzioni in mano)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari